Io sono ok!

Gina è una giovane donna, molto carina, socievole, sorride spesso, vive ancora con i suoi genitori, fa la cassiera in un ipermercato. Mi contatta per un problema: non tollera il giudizio degli altri e spesso rimugina su frasi, episodi, risposte mancate. Tuttavia, l'unica reazione che ha davanti a questo disagio, è l'impellenza di essere sempre … Leggi tutto Io sono ok!

Cosa vuoi fare da grande?

“Cosa vuoi fare da grande?”, domanda che ogni bambino si sente porre arrivati ad un certo punto della sua vita, ovvero appena inizia a capire che da grandi si diventa qualcosa. A partire da questa domanda nascono le prime aspettative, aspettative che prima saranno di coloro che gravitano intorno al bambino e che, in un … Leggi tutto Cosa vuoi fare da grande?

Figlio mio, perdonami

I rapporti difficili con i genitori diventano conflitti interiori che spesso ci accompagnano anche in età adulta. Non tutti noi abbiamo avuto la fortuna di nascere nella tipica "famiglia del mulino bianco". Spesso ci portiamo dietro per lungo tempo, e qualcuno per tutta la vita, le conseguenze del comportamento che i nostri genitori hanno adottato … Leggi tutto Figlio mio, perdonami

Feedback!

Negli ultimi decenni, il fenomeno della comunicazione massmediatica ha stravolto il modo di comunicare. C’è una sorta di assuefazione al messaggio veloce, d’impatto, finalizzato a catturare l’attenzione per scongiurare il rischio di rimanere inascoltati dall’altro, che distratto da centinaia di input (i quali spesso si accavallano ad un ritmo insostenibile) finisce inevitabilmente con il perdersi … Leggi tutto Feedback!

Non ho alternative!

Torno ancora a parlare di obiettivi e di scelte di vita, argomento che per me è stato un importante oggetto di ricerca. “Non ho alternative”, una frase che spesso si pronuncia per resa, per rinuncia, oppure per erigere un muro contro tutte le criticità che le alternative comporterebbero. Perché in realtà le alternative ci sono … Leggi tutto Non ho alternative!

Errare humanum est…

Ma davvero lo pensate? La nostra cultura ci rende schiavi delle nostre stesse prestazioni. Ci identifichiamo sin da bambini in ciò che sappiamo fare, chi sa fare meglio è più stimato e più rispettato, dai genitori, dagli insegnanti, dai compagni, e così via fino all’età adulta, dai datori di lavoro, dai colleghi, dai clienti. Guai … Leggi tutto Errare humanum est…