Lo stato di flow e i suoi meravigliosi effetti benefici

Dedicarsi ad una passione è qualcosa che tutti dovremmo fare, soprattutto coloro che vivono situazioni lavorative stressanti o poco gratificanti, difficoltà relazionali, conflitti di coppia o familiari e così via. Non si tratta semplicemente e banalmente di una valvola di sfogo, ma si può considerare come ciò che ci permette di trovare gratificazione grazie alle nostre abilità. Fare qualcosa in cui siamo bravi e che ci piace al punto di farci dimenticare tutto il resto, ci fa entrare in uno stato di benessere assoluto, lo stato di flow.
Concetto introdotto nel 1975 dallo psicologo Mihály Csíkszentmihályi (non chiedetemi come si pronuncia) nella sua teoria del flusso, detto anche esperienza ottimale, è lo stato in cui si è immersi in un’attività che ci coinvolge totalmente. L’attività non deve essere troppo al di sopra delle nostre capacità, perché risulterebbe ansiogena, e non deve neanche essere al di sotto perché, al contrario ci farebbe subito annoiare. Deve trattarsi di una sfida che siamo in grado di superare. Schermata 2011-05-09 a 17.47.53
Caratteristiche imprescindibili che determinano questa condizione sono:
– la focalizzazione dell’oggetto e dell’azione a cui dedicare tutta la nostra attenzione;
– la chiarezza delle modalità di svolgimento dell’azione e delle relative aspettative;
– la perdita della percezione di sé e del proprio ego;
– la perdita della percezione del tempo che scorre (un’ora potrà sembrare cinque minuti) e dell’ambiente circostante, inclusa la presenza di altre persone;
– la percezione chiara, immediata e diretta dell’effetto dell’azione;
– il bilanciamento tra sfida e capacità (l’azione non è né troppo facile, né troppo difficile);
– la sensazione di avere tutto sotto controllo;
– la percezione di un piacere intrinseco fine a se stesso (esperienza autotelica);
– una forte motivazione legata alla gratificazione nello svolgimento dell’azione.
tennis2Il musicista ispirato che compone un brano, lo sportivo nel bel mezzo di una performance di alto livello (trance agonistica), il pittore che dipinge un capolavoro, si trovano generalmente in questo stato di coscienza. Anche il comunissimo fai-da-te può essere un’attività che ci può permettere di raggiungere questo stato, ma anche la fotografia, la scultura, il disegno, la scrittura, il canto, tutti gli sport, la recitazione, il ballo e centinaia di altre attività.
C’è solo da chiedersi: “Che cosa ti piace fare? In cosa sei bravo? Qual è il tuo potenziale? Come lo puoi realizzare?”. Io, per esempio, recentemente ho scoperto la pittura, così mi sono attrezzata con tele, pennelli, colori di diversi tipi (sono ancora in fase sperimentale 🙂 ) e ho iniziato a dedicare una parte del tempo libero a quest’attività. Destinare parte del proprio tempo per fare qualcosa che veramente ci piace e per cui siamo portati, dovrebbe essere assolutamente raccomandato nelle linee guida dell’OMS per il mantenimento della salute e la prevenzione di innumerevoli malattie. “Ma io non ho tempo, lavoro, poi la casa, i bambini, la spesa…” leggi come “non ho voglia di cambiare le mie abitudini e talmente sono lontano da me stesso che mi sono anche dimenticato di che cosa mi piace fare”. Il potenziale giace e forse, nella peggiore delle ipotesi, non si è ancora mai manifestato. Bisogna cominciare, si è sempre in tempo! Se credi di non sapere da dove iniziare, nel Counseling, è possibile trovare delle risposte.
Le esperienze ottimali hanno una correlazione con la qualità di vita percepita, hanno un’influenza positiva sulla regolazione degli ormoni dello stress e determinano effetti benefici sul sistema nervoso autonomo.
Credi di non avere necessità di ritagliarti del tempo per fare ciò che ti conduce nello stato di flow? Magari nel tuo lavoro incontrerai sfide gratificanti che mettono continuamente alla prova la tua efficacia e le tue capacità, facendo in modo che le tue abilità siano sfruttate al massimo delle potenzialità, con grande soddisfazione personale.
Sei fra questi fortunati?

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.